Le fondamenta della Naturopatia

Dobbiamo evidenziare innanzi tutto le differenze tra medicina Naturale e Allopatica, l’allopatia si concentra principalmente sugli effetti esterni esogeni come virus, batteri e malattie strutturali, dando molta importanza ai sintomi. Da questi ultimi si arriva ad una diagnosi, che definisce la malattia di cui soffre il soggetto, dato che secondo la medicina allopatica, ogni malattia si manifesta orientativamente allo stesso modo in tutti gli individui. Poi vi è la prognosi che fa una stima di quanto potrebbe protrarsi la malattia stessa, quindi c’è la terapia che mira come prima cosa ad eliminare i sintomi, considerati come feedback, ossia niente sintomi niente malattia. La Medicina Naturale in alcuni campi come anche l’omeopatia, l’agopuntura e la fitoterapia hanno un approccio simile, ovvero si arriva alla diagnosi quasi allo stesso modo, ma cambia la terapia, poichè più individuale e meno invasiva/tossica per il soggetto ma pur sempre ad ampio spettro. 

La Naturopatia si muove in maniera completamente diversa, il sintomo passa quasi in secondo ordine e si punta ad avere un quadro completo della persona per poi, a seconda della sua personalità/terreno costituzionale, favorire le condizioni per ripristinare un equilibrio mente-corpo stimolando al contempo le capacità di autoguarigione dell’individuo. 


 
P.IVA: 13145431006                        Disclaimer & Copyright                       Seguimi su Facebook                  e-mail: info@laviadellasalute.com                                                                   Questo sito non fa uso di cookies
  Site Map